Corso Teorico Pratico di Chirurgia Laparoscopica e Robotica

Descrizione del Corso

Il Corso è inserito nel programma ECM del Ministero della Salute n°157 – 218186 come attività formativa residenziale per n°9 Medici Chirurghi Specialisti in Urologia. Il Corso ha ottenuto n°24,7 crediti formativi.

L’assegnazione dei crediti è subordinata alla partecipazione effettiva dell’intero programma formativo, alla verifica dell’apprendimento ed al rilevamento delle presenze. La frequenza sarà verificata in entrata ed uscita per tutta la durata del Corso.

È necessario compilare e restituire in Segreteria, alla fine dei lavori, i questionari di valutazione da ritirare all’atto della registrazione. Ai fini dell’acquisizione dei crediti formativi ECM, è necessario compilare la scheda di registrazione in tutte le sue parti inserendo chiaramente nome, cognome, codice fiscale, indirizzo e disciplina. Al termine dei lavori è previsto, per coloro che ne fanno richiesta, un attestato di partecipazione.

Il Corso si terrà a Napoli, Urologia AORN “A. Cardarelli”, nei giorni 16-17 Aprile 2018.

Responsabile Scientifico: Dr. Paolo Fedelini.

screen-shot-2018-10-23-at-10-54-34

Razionale

La chirurgia laparoscopica e quella robotica hanno un vasto ambito di applicazione che spazia su tutta la patologia di interesse della specialità: dalla chirurgia radicale della neoplasia prostatica alla ricostruzione delle patologie primitive e iatrogene dell’uretere, passando per le patologie del rene e della vescica.

La tecnica videolaparoscopica è quindi diventata lo “standard of care” nel trattamento nella gran parte delle patologie urologiche. L’utilizzo del robot Da Vinci, introdotto in tempi più recenti, ha permesso di eseguire in videolaparoscopia, quindi con i vantaggi di una tecnica mininvasiva, interventi più complessi nei quali le fasi ricostruttive conferivano particolari difficoltà alla video laparoscopia standard. La chirurgia robotica appare oggi come una disciplina in continua evoluzione, che ha visto non solo un aumento di interesse per il peso socio-economico delle problematiche in studio, ma anche l’affermarsi di una nuova figura professionale che assuma competenze specialistiche tecnico-operative.

Il corso teorico-pratico avanzato è diretto a 9 urologi che vogliano acquisire competenze aggiuntive relative alla prostatectomia radicale robotica. Gli obiettivi formativi sono: testare l’attitudine alla chirurgia robotica attraverso l’utilizzazione di simulatori, familiarizzarsi con la tecnologia robotica, sviluppare specifiche abilità tecniche e non-tecniche attraverso la simulazione su computer e su modelli animali, usufruire di un aggiornamento sull’anatomia chirurgica della prostata, sulle tecniche e sui relativi risultati, osservare in modo partecipato interventi chirurgici in sala operatoria.

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH